Resetta password

Ricerca Avanzata
Risultati di ricerca

Rinnova il tuo bagno

Pubblicato da 28 Novembre 2018 da admin

This article is also available in: enEnglish deDeutsch frFrançais nlNederlands

Rinnova il tuo bagno per renderlo più funzionale

Consigli utili per i proprietari

Premessa

Il vecchio bagno di famiglia, datato anni ’70, necessita di essere rinnovato e ristrutturato. Soprattutto dal punto di vista funzionale il vecchio bagno non va bene in quanto vi è una vecchia vasca consumata dal tempo, con il fondo piatto, senza antisdrucciolo che non consente nemmeno di farsi una doccia in sicurezza.  Le mattonelle di rivestimento sono obsolete e consumate e le convessure sono annerite e molto sporche.

Lavori di rimozione

Per procedere al rinnovo, prima di tutto rimuoviamo la vecchia vasca e scolleghiamo le tubazioni di carico e scarico. Le mattonelle in prossimità della vasca vanno rimosse con cura e messe a deposito. Anche la rubinetteria obsoleta e mal funzionante va sostituita.

Rinnova il tuo bagno- foto prima dei lavori

Rinnova il tuo bagno- foto prima dei lavori

Rifacimento impianti

Procurato il piatto doccia (120 x 80), lo piazziamo in sede temporaneamente per consentire di realizzare la predisposizione dell’impianto idrico di carico (acqua calda e fredda con miscelatore e doccetta) e scarico (piletta doccia).

N.b. : A tal proposito consigliamo di scegliere un piatto doccia con piletta grande che consente una pulizia più agevole.

Ci procuriamo anche tutti i materiali edili occorrenti ivi comprese mattonelle e quant’altro occorre per completare il lavoro.

Lavori di rinnovo

Cominciamo col fissare il piatto doccia e con l’allaccio degli impianti di carico e scarico. Costruiremo una parete divisoria in mattoni alleggeriti (tipo gasbeton) che isola la doccia da un piccolo ripostiglio laterale, dove poter mettere scope secchi ed altre suppellettili, ricavato ex novo, per la gioia di nonna Rosa.

Rinnova il tuo bagno - Foto fine lavori

Rinnova il tuo bagno – Foto fine lavori

Lavori finiti

Lavori finiti

Rifinite tutte le pareti al grezzo, procediamo a rivestirle con mattonelle in parte recuperate ed in parte acquistate. Ultima fase per il completamento dei lavori è quella della stuccatura dei giunti delle mattonelle con sigillante. Infine fissiamo con delle viti laterali il box doccia che viene prima sigillato con un filo di silicone.  Cogliamo l’occasione per dedicarci ad una parentesi artistica con una composizione tipo pavè ricavata da pezzi di mattonelle di recupero. Nell’interstizio di circa 10 cm formatosi sulla parete laterale della doccia tra le tre mattonelle, abbiamo inserito questa greca composta con pezzi di mattonelle colorate.

Particolare pavè

Particolare pavè

Consigli utili:

Impianti – per consentire manutenzioni allo scarico della doccia, in caso di otturazione, abbiamo di predisposto una cassetta di derivazione ispezionabile posizionata all’interno del ripostiglio.

Maniglione di sicurezza

Maniglione di sicurezza

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato